Dal lunedì al venerdì 8:30 - 19:30  |  Il sabato dalle 9:00 alle 12:30
Prenota online
Contattaci per informazioni 051 6810374 - 051 9596805 - Seguici su:

OSTEOPATIA e POSTUROLOGIA

Osteopatia: un approccio complementare e non invasivo

L’Osteopatia comprende una serie di tecniche manipolative, utili a trattare i meccanismi in disfunzione che impediscono alle varie parti del corpo di compiere le loro funzioni naturali. L’obiettivo della pratica professionale osteopatica è quello di ristabilire la mobilità  dei differenti sistemi del corpo, tale da migliorare la loro interazione e regolazione.

E’ un approccio complementare, manuale, non invasivo che attraverso la palpazione individua e corregge le strutture che hanno perso il loro naturale e fisiologico movimento a causa di un trauma fisico o emotivo favorendo la libera circolazione sanguigna, linfatica e nervosa e ripristinando quei processi di auto guarigione ed autoregolazione che appartengono ad ognuno di noi.

Considera il corpo come un unico sistema e non come organi o apparati distinti unendo l’aspetto neuro-muscolo scheletrico, fasciale e viscerale.

Indicato per esiti post-traumatici (colpo di frusta, cadute), alterazioni del sistema neuro-vegetativo (disturbi del sonno, digestivi, ansia), cefalee, dolori mestruali e disturbi legati all’apparato riproduttivo.

Osteopatia per le donne in gravidanza

Durante il periodo di gestazione si devono poter verificare nel corpo dei cambiamenti sia di tipo strutturale che ormonale/circolatorio per proteggere e nutrire il feto ed in preparazione al parto, per poter affrontarlo con successo; è quindi importante che le strutture a livello del bacino e della colonna assieme all’aspetto viscerale abbiano una adeguata mobilità.

Indicato in caso di lombalgia, pubalgia, dolore pelvico, dolore agli arti inferiori, formicolii, dorsalgia e disturbi legati alla digestione.
Vengono affrontati inoltre problemi di fertilità femminile e maschile.

Osteopatia neonatale ed infantile

L’osteopatia è particolarmente utile per i più piccoli poichè attraverso un tocco gentile ed allenato riesce a risolvere alcune problematiche frequenti come disturbi del sonno, coliche, difficoltà nell’allattamento, reflusso gastro-esofageo, otite media, sinusiti, plagiocefalie e dacriostenosi (lacrimazione continua).

Questi disturbi si verificano per lo stesso trauma da parto, un travaglio prolungato, parto distocico (cesareo, indotto, con epidurale) che impone al neonato forze di compressione non fisiologiche.

Una valutazione osteopatica può essere utile inoltre a livello preventivo per evitare che si instaurino e strutturino con la crescita problematiche legate all’occlusione, alla vista e durante l’atto deglutitorio.

Vengono considerate e valutate le varie fasi di sviluppo neuro-motorio.